Mese: Maggio 2019

Grazie per l’ospitalità al Team Nuova Florida!

SSD Pomezia Calcio, nelle persone di patron Alessio Bizzaglia e del presidente Nazareno Cerusico, intende ringraziare la società Team Nuova Florida 2005, in particolar modo il presidente Franco Marcucci ed il direttore generale Danilo Pizi, per averci ospitato, consentendo alla nostra squadra di sostenere la seduta tecnica prevista per la giornata odierna presso il “Marco Mazzucchi” di Ardea.

 

(Ufficio Stampa SSD Pomezia Calcio)

Alla scoperta della prossima avversaria: la Pro Calcio Tor Sapienza di Fabrizio Anselmi

Il Giorno del Giudizio si avvicina.

Al Pomezia non è riuscito di attaccare il primato dopo una lunga rincorsa e così ai rossoblù non resta che provare a conquistare quella che sarebbe la diciottesima vittoria in campionato per confermarsi al secondo posto al termine della regular season e poi capire se tale piazzamento sarà sufficiente a preparare i bagagli alla volta della Sardegna o se si dovrà passare attraverso uno spareggio con quel Sora che attualmente ci appaia in classifica.

I rossoblù di Andrea Bussi sono attesi da una gara complicatissima sul terreno di gioco della squadra che domenica scorsa a Morolo ha meritatamente vinto il campionato.

Mister Fabrizio Anselmi, ex calciatore professionista come il nostro tecnico, ha avuto il merito di centrare un grande traguardo alla prima stagione da allenatore in Eccellenza.

La sua Pro Calcio Tor Sapienza si è dimostrata formazione molto equilibrata e solida.

La Serie D è stata conquistata facendo leva su una straordinaria capacità di difendere non solo attraverso le capacità tecniche di un eccellente estremo difensore come Alessio De Angelis e la leadership di un centrale troppo spesso colpevolmente sottovalutato come Edoardo Santori, ma anche grazie al sacrificio di tutta la squadra.

Si difende di squadra, non di reparto.

Traendo linfa quotidiana da questo motto, i gialloverdi di patron Massimo Armeni sono riusciti ad incassare appena 19 reti nelle 33 gare fin qui disputate, vincendo il torneo anche grazie al valore che hanno saputo attribuire ai pareggi, ben sedici.

Questa certezza, scolpita nel marmo, dovrà cercare di intaccare il Pomezia domenica mattina.

Far gol alla Pro Calcio Tor Sapienza è stato per tutti un’impresa improba quest’anno.

Grazie a questa qualità, i romani sono riusciti a sopperire alla mancanza di un vero e proprio stoccatore.

Jacopo Camilli ha dato un buon contributo in termini di reti dal suo ritorno dalla fugace esperienza ladispolana, ma il miglior marcatore dell’annata gialloverde è rimasto Claudio Della Penna, ex talento del settore giovanile romanista che da qualche stagione, per motivi familiari e lavorativi, ha scelto di proseguire il suo percorso nel dilettantismo nostrano.

Con loro e con un altro storico vessillo del club, l’ex Guidonia Simone Minelli, una nidiata di giovani che è stata determinante per il successo finale.

Al Giorgio Castelli, impianto-gioiello sito in via Felice de Andreis 29, domenica sarà un meritato giorno di festa per i padroni di casa, ma il Pomezia non dovrà commettere l’irreparabile errore di credere che gli uomini di Anselmi gli lascino campo libero.

Di certo, i romani avranno trascorso una settimana in un clima più rilassato, ma questo non significa che tra due giorni troveremo una squadra priva di mordente.

Sarà partita vera, come è peraltro giusto che sia.

Il Pomezia, che potrà ripresentare dopo la squalifica Bencivenga e Lo Pinto, si augura di vendicare l’ingiusto k.o. patito all’andata in via Varrone, quando venne punito a tempo scaduto da un rocambolesco calcio di punizione di Santori.

L’undici caro a patron Alessio Bizzaglia ha conquistato tredici punti nelle ultime cinque giornate, andando a segno nove volte ed incassando solo un gol, e si presenterà al completo con la sola eccezione dell’infortunato Renelli.

A dirigere l’incontro è stato chiamato l’esperto Lorenzo Ravaioli di Tivoli, che sarà affiancato dal concittadino Rienzi e dal viterbese Zucca.

Contemporaneamente al nostro match andranno inscena anche Lavinio Campoverde-Sora ed Arce-Vigor Perconti.

Facile immaginare che domenica le emozioni saranno intense fino al triplice fischio.

Complimenti ai neo-campioni regionali del Team Nuova Florida e della Pro Calcio Tor Sapienza

SSD Pomezia Calcio, nelle persone del patron Alessio Bizzaglia, del presidente Nazareno Cerusico e del direttivo tutto, intende formulare i più vivi complimenti e le più sincere felicitazioni al Team Nuova Florida 2005 ed alla Pro Calcio Tor Sapienza, che domenica scorsa hanno tagliato con grande merito per prime il traguardo nei due gironi dell’Eccellenza laziale.

Ai club dei patron Franco Marcucci e Massimo Armeni siamo lieti di rivolgere le nostre personali congratulazioni con l’augurio che il raggiungimento della Serie D rappresenti solo la prima di ulteriori gratificazioni per il futuro.

 

(Ufficio Stampa SSD Pomezia Calcio)

Alla scoperta della prossima avversaria: il Pro Roma di Mattia Aliberti

Il penultimo scoglio che il Pomezia dovrà superare nel corso di questo insondabile Girone B di Eccellenza 2018/19 è il Pro Roma.

Le radici dello storico club capitolino affondano addirittura nel lontano 1911, ma quella attuale è la prima partecipazione in assoluto all’elite del calcio laziale.

La società ha festeggiato l’approdo nel massimo campionato regionale grazie alla vittoria nei play-off di Promozione di dodici mesi fa.

Di quella squadra sono tuttavia rimasti pochissimi interpreti ed in panchina siede quel Mattia Aliberti che, smessi i panni del calciatore, da questa stagione ha indossato quelli del tecnico dopo un anno di apprendistato come secondo di mister Alessandro Damiani.

Come era prevedibile, la squadra, imbottita di ragazzi di belle speranze ma alla prima esperienza con un torneo complesso come l’Eccellenza, ha fatto molta fatica e certamente la perdita di un centravanti come Momo Accrachi, approdato a dicembre a Torrenova, ha acuito le difficoltà.

Non a caso, i giallorossi sono incappati in un filotto di risultati negativi all’inizio del nuovo anno e questi probabilmente hanno compromesso la bella rimonta delle ultime settimane.

Ora le speranze di Mele e compagni sono appese ad un filo sottilissimo: per evitare la retrocessione diretta e centrare i play-out, in sostanza, il Pro Roma dovrebbe vincere le ultime due partite, augurandosi un doppio passo falso da parte del Grifone Gialloverde.

Il tutto, auspicando pure di rientrare nel range del massimo di otto punti previsti per la disputa della gara di spareggio.

Una missione non impossibile, ma certamente molto complicata.

Questo però non vuol dire che al Comunale si presenterà una squadra demotivata.

Il Pro Roma, reduce da una partita piuttosto elettrica con il Morolo, ha conquistato otto punti nelle ultime cinque uscite, perdendo solo una volta, lo scorso 10 aprile, ad Itri.

Tra gli ospiti non ci sarà lo squalificato Sardi, mentre sul versante rossoblù Andrea Bussi dovrà ovviare alle assenze di Pietro Bencivenga e di Marco Lo Pinto, fermati per un turno dal Giudice Sportivo.

Arbitro dell’incontro sarà il signor Gerardo Simone Caruso di Viterbo, coadiuvato per l’occasione da Romagnoli di Albano Laziale e da Cozzuto di Formia.

In settimana il Sora ha ottenuto la vittoria a tavolino per la gara con l’Insieme Ausonia, quindi ad oggi siamo appaiati ai bianconeri al secondo posto con un distacco di cinque lunghezze dalla capolista Pro Calcio Tor Sapienza, cui recheremo visita domenica 12 maggio.

Quasi pleonastico sottolineare che dirigenza e tifosi si attendono una vittoria per poi giocarsi il tutto per tutto sette giorni dopo al Giorgio Castelli.

Come già comunicato ieri, prima del match con la Pro Roma patron Alessio Bizzaglia ed il presidente Nazareno Cerusico premieranno Edoardo Matteo Pinna ed Emanuele Ruggiero, freschi vincitori del Torneo delle Regioni con la Rappresentativa Under 19 del Comitato Regionale Lazio.

Appuntamento domenica 5 maggio al Comunale di via Varrone.

Fischio d’inizio di Pomezia-Pro Roma fissato per le ore 11.

Domenica 5 maggio festeggiamo i nostri Pinna e Ruggiero

SSD Pomezia Calcio comunica che domenica 5 maggio, prima dell’importantissima sfida di campionato con il Pro Roma (fischio d’inizio previsto per le ore 11), la dirigenza rossoblù, capitanata da patron Alessio Bizzaglia e dal presidente Nazareno Cerusico, premieranno Edoardo Matteo Pinna ed Emanuele Ruggiero per le loro splendide prestazioni in occasioni del recente Torneo delle Regioni.

I nostri ragazzi sono stati tra gli assoluti protagonisti nella squadra allenata da mister Marco Ippoliti che si è aggiudicata il titolo tricolore, battendo in finale i pari età della Rappresentativa Under 19 della Puglia.

 

(Ufficio Stampa SSD Pomezia Calcio)

EM Social

EM Social Subtitle