Prima squadra

Pari all’esordio per gli uomini di Gagliarducci, con la Vigor Perconti finisce 1 – 1

Vigor Perconti – Pomezia 1-1

Marcatori: 3’ st Mbaye (rig), 4’st Bellitta

Vigor Perconti: Trinchera, Giuliani, Mono, Di Paolo, Desideri, Mbaye, Peguiron, Falanga, Venutolo, Francioni, Camilli. Allenatore Francesco Bellinati

A disposizione: D’Aponte, Zucchelli, Casoli, Massaro, Agostini, Consalvi, Filosa, Di Fazio

Pomezia Calcio 1957:  Matteo Santi, Francesco Montella, Mattia Carmine Abate, Matteo Tortora, Giulio Daleno, Edoardo Scardola, Tommaso Gamboni, Ruggero Panella (C), Cristiano Bussi, Ruggiero Emanuele, Alessandro Vanini. Allenatore: Cristiano Gagliarducci

A disposizione: Edoardo Matteo Pinna, Simone De Luca, Francesco Ferrari, Federico Arduini, Luca Italiano, Francesco Cestrone, Andrea Bizzaglia, Francesco Bellitta, Stefano Aquilani

Arbitro: Bosco di Ostia Lido
Assistenti: Cagiola di Roma 1 e Perruzza di Frosinone

Recupero: 2 minuti primo tempo, 4 minuti secondo tempo

 

Finisce in parità la gara d’esordio del Pomezia Calcio 1957 nella prima giornata del Girone A di Eccellenza. Primo tempo giocato a buoni ritmi da entrambe le squadre con un paio di occasioni da una parte e dall’altra.

Ad inizio ripresa subito vantaggio della Vigor Perconti su calcio di rigore messo a segno da Mbaye.

I ragazzi di Gagliarducci reagiscono immediatamente trovando l’immediato pareggio grazie a Francesco Bellitta. Poi subentra la stanchezza e nonostante le sostituzioni (in campo Italiano, Cestrone, Aquilani) il risultato non cambia.

Domenica al Comunale arriverà il Ladispoli e sarà già un banco di prova importante.

Ufficiale il ritorno del centrocampista Ruggero Panella

Il Pomezia Calcio 1957 é lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo con il centrocampista Ruggero Panella.

Si tratta di un ritorno per l’esperto mediano classe 1988 che aveva indossato la maglia rossoblu già nella stagione 2017/2018 sempre sotto la gestione del nostro Presidente Alessio Bizzaglia.

Panella é un vero e proprio specialista delle promozioni dall’Eccellenza alla Serie D avendo vinto diversi campionati con le casacche di Santa Maria delle Mole, Cittá di Ciampino e Vis Artena tra le altre.

 

Ufficio stampa Pomezia Calcio 1957

 

 

Alessio Bizzaglia smentisce le voci che darebbero mister Gagliarducci vicino ad una società di Serie D in Umbria

Il Pomezia Calcio 1957, per voce del suo Presidente Alessio Bizzaglia, smentisce categoricamente le voci apparse su alcune testate giornalistiche che darebbero Cristiano Gagliarducci vicino al Foligno Calcio.

Cristiano Gagliarducci è l’allenatore del Pomezia Calcio – afferma il Presidente Bizzaglia – e con il suo fondamentale contributo cercheremo di vincere il mini campionato di Eccellenza che rinizierà a breve per salire in Serie D, la categoria che ci compete.

Mi sorpendono le voci che darebbero il mio allenatore vicino ad altre squadre, quindi smentisco con decisione la possibilità che Cristiano vada via da Pomezia.

Inoltre ci lega un rapporto fraterno da anni, che va al di là del calcio, guai a chi tocca il mio mister Gagliarducci.

 

Prima squadra, il nostro calendario e il regolamento del nuovo Campionato di Eccellenza

Al netto di eventuali variazioni che dovessero esser rese note nei prossimi giorni, all’interno del comunicato del CONI viene ufficializzata nella data dell’11 aprile la prima giornata del torneo ed in quella del 2 giugno (un mercoledì, ndr) l’ultima.

Tre saranno i turni infrasettimanali (28 aprile, 12 maggio ed appunto 2 giugno).

In considerazione del differente numero degli incontri disputati in casa ed in trasferta, per la redazione delle classifiche verrà adottato il seguente correttivo:

– quoziente punti conseguiti in casa/gare disputate in casa + quoziente punti conseguiti in trasferta/gare disputate in trasferta = media punti ponderata.

In caso di parità di media punti ponderata tra due o più squadre al termine della regular season, per determinare le posizioni di classifica verranno adottati i seguenti criteri:

– Miglior differenza tra le reti segnate e le reti subite

– Maggior numero di reti segnate

– Miglior quoziente reti segnate in trasferta/gare disputate in trasferta

– Sorteggio

Le prime classificate dei gironi, come si sapeva, si affronteranno poi tra di loro in un girone all’italiana che si disputerà il 6, il 9 ed il 13 giugno, al termine del quale le prime due classificate guadagneranno il diritto di accesso al Campionato di Serie D 2021/22.

Da notare che, in caso di arrivo di due squadre alla pari anche per quanto riguarda il primo posto non si disputerà una gara di spareggio, come avveniva in tempi normali, ma verranno adottati criteri quali:

– miglior differenza reti

– maggior numero di reti attive

– sorteggio

 

Il nostro calendario

Il Presidente Alessio Bizzaglia: “Qualora ci fossero le condizioni sanitarie per ripartire prolungherei la stagione fino al 31 luglio con andata e ritorno”

Il nostro Presidente Alessio Bizzaglia in un’intervista rilasciata alla Gazzetta Regionale ha espresso la sua idea sull’eventuale ripartenza del campionato di Eccellenza.

Queste le sue parole:

Se si dovesse ripartire, ovviamente con tutte le condizioni sanitarie opportune, da presidente l’unico cambiamento che adotterei è quello di prolungare la scadenza della stagione in corso fino al 31 luglio, completandola con l’intero format ovvero sia con l’andata che con il ritorno. altrimenti sarebbe una pagliacciata.

Se non dovessero esserci le condizioni sanitarie per ripartire allora è meglio che si annulla tutto e si riprende direttamente a settembre, ma qualora queste condizioni dovessero esserci non vedo il motivo di mutilare il campionato con un solo girone e senza retrocessioni.

Da presidente del Pomezia non accetterò nessun format che sia diverso da quello di prolungare la stagione fino al 31 luglio”.

Se si ripartirà il Pomezia sarà protagonista, su questo non ci sono dubbi.

Sta facendo mercato, ha comprato e vuole ritornare subito in Serie D.

Ma ripeto, se si riprende a giocare mi auguro con tutto il cuore che non venga dimezzato il campionato e che la stagione possa completarsi interamente, perché se così non dovesse essere ci ritroveremmo a parlare di un campionato senza dubbio falsato.

Spero dunque che questo non accada nel modo più assoluto”

 

Cristian Ciaramelletti e’ un nuovo calciatore rossoblù

In attesa del ritorno in campo, il Pomezia Calcio 1957 comunica di aver tesserato il classe 1994 Cristian Ciaramelletti.

Ciaramelletti, centrocampista offensivo nativo di Rieti, è ufficialmente un nuovo giocatore rossoblù.

Atleta di indubbia qualità, nelle ultime stagioni per motivi lavorativi ha scelto di scendere di categoria, disputando delle partite con la maglia del BF Sport prima e del Nomenthum poi nel campionato di Promozione.

Cristian Ciaramelletti, conosce bene la piazza di Pomezia, avendo giocato per due stagioni con l’UniPomezia nel campionato di Eccellenza. E’ un calciatore che abbina tecnica e velocità, oltre ad esperienza e qualità e in passato ha fatto le fortune di diverse squadre sopratutto in Serie D come Città di Marino, Sora, Viterbese, Fondi, Serpentara, Madrepietra Daunia e Agrolpoli.

La trattativa, conclusasi già nella serata di sabato, è stata orchestrata come sempre dal nostro Direttore Sportivo Alessandro Mezzina che dunque aggiunge un ulteriore tassello di qualità allo scacchiere a disposizione di mister Gagliarducci

Inoltre il DS rossoblù ha espresso il suo desiderio di tornare presto in campo, sempre che ci sia un protocollo sanitario che garantisca l’incolumità dei calciatori e una formula che possa accontentare tutti. Ha ribadito come la salute venga prima di ogni cosa, non nascondendo però la nostalgia delle domeniche trascorse a soffrire e gioire con il suo Pomezia.

Benvenuto Cristian e in bocca a lupo per questa nuova avventura!

 

Ufficio stampa Pomezia Calcio 1957

 

Album Panini gratuito a tutti i bambini iscritti alla Scuola Calcio rossoblù

Bellissima iniziativa del Pomezia Calcio 1957 che ancora una volta grazie al grande cuore del Presidente Alessio Bizzaglia, che ha accolto senza pensarci un istante la proposta del Responsabile della Scuola Calcio Christian Fittante, mette a disposizione per tutti gli iscritti un Album Panini.

Per tutte le informazioni i genitori potranno rivolgersi direttamente agli istruttori della Scuola Calcio rossoblù sia al Comunale di Via Varrone che al polo di Torvajanica.

Nonostante il brutto periodo che stiamo vivendo, la Scuola Calcio del Pomezia Calcio 1957 non si è mai fermata e continua, nel pieno rispetto del protocollo sanitario e delle norme vigenti, le proprie attività cercando di regalare sempre delle emozioni ai piccoli campioncini del domani

Inviata al Comune di Pomezia la richiesta di intitolare lo Stadio di Via Varrone al nostro compianto Direttore Pietro Peri

Questa mattina il nostro Presidente Alessio Bizzaglia con la preziosa consulenza dell’ Avvocato 𝐀𝐧𝐭𝐨𝐧𝐢𝐨 𝐒𝐜𝐡𝐢𝐥𝐢𝐫𝐨’, ha inviato una richiesta protocollata al Sindaco del Comune di Pomezia Adriano Zuccalà per intitolare lo stadio Comunale di Via Varrone al nostro compianto grande Direttore Pietro Peri.
Il nostro Patron ha ritenuto doveroso fare questa richiesta, di comune accordo con la famiglia di Petro Peri, per mantenere sempre vivo il ricordo di Pietro, cittadino pometino, grande dirigente sportivo, manager di altissimo livello, che nel corso degli anni ha fortemente contribuito a sviluppare lo sport e il nome di Pomezia.
Il suo motto era “Piccole cose con grande amore”
Speriamo che questa richiesta venga accettata, sarebbe un ottimo segnale per la città per ricordare un grande uomo, buono e giusto, divenendo un esempio per tutta la comunità, intotolandogli lo Stadio Comunale di Pomezia.
Ci manchi Pietro…Ci manchi Direttore…
Di seguito la lettera inviata:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paolo Aiello è il nuovo Direttore Genarale. Alessio Bizzaglia: “Paolo è la persona giusta per raccogliere la pesante eredità lasciata da Pietro”

Il Pomezia Calcio 1957 per voce del suo Presidente Alessio Bizzaglia comunica ufficialmente che Paolo Aiello è il nuovo Direttore Genarale della società rossoblù.

Il numero uno di Via Varrone, Alessio Bizzaglia, dopo un periodo di profonda riflessione e di grande dolore per l’improvvisa scomparsa del Direttore Pietro Peri, suo uomo di fiducia grazie al quale negli ultimi anni il Pomezia Calcio ha raggiunto livelli importanti sotto tutti i punti di vista, ha deciso di affidare a Paolo Aiello la pesante eredità lasciata da Pietro Peri.

La scomparsa di Pietro Peri è una ferita ancora aperta e sarà difficile ricucirla, ma per il bene del Pomezia Calcio ho deciso di affidare l’incarico di Direttore Generale a Paolo Aiello. – queste le prime parole di Alessio Bizzaglia, visibilmente commosso nel ricordare Pietro Peri – “Non è facile per me ipotizzare un Pomezia Calcio senza Pietro, ma purtroppo il destino ha voluto questo, anche se il ricordo del mio Direttore, prima di tutto grande amico e persona di altissimo profilo professionale e umano, vivrà sempre dentro di me e in tutte le persone che lo hanno conosciuto.

Proprio nel segno della continuità ho scelto Paolo Aiello, da diversi anni mio braccio destro nella Fortitudo Futsal Pomezia Calcio a 5 e da sempre molto legato a Pietro, con il quale, specialmente nell’ultimo periodo ha collaborato a 360° gradi.

I due, non a caso, erano legati da una profonda stima reciproca, grande rispetto e amicizia.

Innumerevoli volte ci siamo ritrovati io, Pietro e Paolo a scambiarci opinioni e idee sulle decisioni da prendere e dunque non potevo scegliere una persona migliore di Paolo Aiello per raccogliere l’eredità di Pietro Peri.

Sono sicuro che non mi deluderà e da lassù so per certo che Pietro sarà contento della decisione che ho preso.

Auguro a Paolo un buon lavoro e un grosso in bocca a lupo per il nuovo incarico”

 

Ufficio stampa Pomezia Calcio 1957

 

EM Social

EM Social Subtitle