Blog

L’Albalonga espugna il Comunale: pesa l’espulsione al 37′ del pt a Marco Lo Pinto per doppia ammonizione

Pomezia-Albalonga 0-1 

Marcatori: 45’+2′ Cardillo

 

POMEZIA: Pinna, Di Emma, Morelli, Cafiero, Binaco, Lisari, Paglia (dal 77′ Moreschini), Lo Pinto, Arduini (dal 77′ Di Agostino), Cestrone, Gallo.

A disp.: Opara. Ceparano,  Abate, Califano, Conti, Mezzina, De Marchi.

All.: Paolo Mazza. 

 

ALBALONGA: Frasca, Carruolo, Capogna, Succi, Santoni, Sossai, Riccucci (dal 90′ Barbarossa), Di Cairano, Cardillo, Casimirri (dal 56′ Louzada), Bosi (dal 68′ Magliocchetti).

A disp.: Di Biasio, Del Prete, Karas, Paolelli, Di Vico, Iurato.

All.: Mauro Venturi. 

 

Arbitro: Simone Taricone (sez. di Perugia)

Ass.: Sergiu Petrica Filip (sez. di Torino) e Alessandro Antonio Boggiani (sez. di Monza)

 

NOTE. Ammoniti: 16′ Lo Pinto (P), 41′ Lisari (P), 64′ Gallo (P), 86′ Magliocchetti (A), 88′ Di Emma  (P).

Espulso al 33′ Lo Pinto (P) per doppio giallo, dopo una gomitata a Riccucci (A).

Angoli: 3-10.

Recupero: 2′ pt, 4′ st.

 

Serie D (Girone E), 20ª giornata

Domenica 19 gennaio 2020, ore 14:30

Stadio ‘Comunale’ di Pomezia

 

L’Albalonga vince di misura a Pomezia grazie al sesto gol in campionato di Cardillo e balza da sola al terzo posto, approfittando della contemporanea sconfitta dello Scandicci Gavorrano. Grandi proteste rossoblù però per il cartellino rosso rifilato a Lo Pinto nel primo tempo che ha di fatto cambiato la partita.

Mazza in emergenza senza Massella Ruggiero squalificati e Testardi infortunato schiera il consueto 3-5-2 con Cestrone Arduini in avanti, mentre Venturi senza lo squalificato Pace conferma il 4-3-3 con il tridente pesante composto da Bosi, Casimirri Cardillo. 

In avvio parte meglio la squadra ospite che dopo appena 3′ colpisce il palo con Succi, bravo a coordinarsi col sinistro, ma sfortunato a impattare il legno a Pinna battuto. Passano 9′ e i biancazzurri vanno ancora vicino al gol con il cross basso di Casimirri che trova la deviazione di prima intenzione di Bosi, ma questa volta il numero uno di casa è bravissimo a respingere di puro istinto.

Il Pomezia si fa vedere intorno al quarto d’ora e protesta per un calcio di rigore richiesto dopo una percussione centrale di Lo Pinto, che cade in area e riceve un’ammonizione per simulazione che si rivelerà pesantissima poco più avanti.

Passa un minuto e la squadra ospite si fa vedere ancora dalle parti di Pinna con il tiro in diagonale di Bosi che non inquadra però lo specchio.

L’unica occasione per i padroni di casa è rappresentata da un tiro col mancino in area di Cestrone respinto con i piedi da Frasca alla mezz’ora poi al 33′ arriva l’episodio che cambia la partita: Lo Pinto già ammonito colpisce con una gomitata Riccucci e per Taricone ci sono gli estremi per il secondo giallo e la conseguente espulsione, che costringe il Pomezia in dieci per quasi un’ora.

I rossoblù nonostante la rabbia per la decisione del fischietto umbro si compattano e difendono con ordine fino alla fine della prima frazione, quando però proprio allo scadere, dopo un tiro dal limite di Di Cairano bloccato da Pinna, cadono sull’ultima azione degli ospiti che sbloccano il punteggio grazie alla conclusione sul primo palo di Cardillo che trafigge Pinna e realizza il gol decisivo.

La ripresa si apre senza cambi e con l’Albalonga che va ad un passo dal raddoppio prima con Succi dopo 4′ che non inquadra di testa la porta su angolo di Riccucci e poi con Cardillo, che ben imbeccato da Di Cairano dopo l’errore di Cafiero colpisce in pieno il palo; successivamente il pallone rimbalza su Pinna e finisce in calcio d’angolo, col Pomezia che si salva.

La squadra di Venturi gestisce senza troppi affanni il vantaggio di un gol e di un uomo, ma non riesce a chiudere la partita. Al 70′ Riccucci calcia fuori a giro dopo una bella azione di Magliocchetti, poi dopo un tentativo fuori misura dalla distanza di Binaco, è ancora il neoentrato in maglia numero 19 a rendersi pericoloso dalle parti di Pinna, ma il suo tentativo sul passaggio di Riccucci finisce fuori bersaglio.

Il Pomezia rimane a galla, ma fa grande fatica a pungere in avanti. All’87’ ci prova addirittura Di Emma dal limite, ma anche in questo caso la mira è imprecisa. Dall’altra parte i biancazzurri hanno l’ultima occasione per chiudere la partita al 90′, con Cardillo che in posizione giudicata regolare aggira Pinna, ma il suo tiro a botta sicura viene sventato con un super rilflesso dal numero uno di casa.

Tre punti pesantissimi per l’Albalonga, che batte di misura il Pomezia e vola al terzo posto in solitaria dietro Monterosi Grosseto. Sconfitta amara ma a testa altissima invece per i rossoblù di Mazza, che tengono testa in inferiorità numerica alla squadra di Venturi, ma alla fine rimangono ancorati al quartultimo posto in classifica a quota 21.

La telecronaca integrale con la voce di Riccardo Selvi andrà in onda mercoledì 23 gennaio, alle ore 20:30 su Rete Oro News (canale 210 del digitale terrestre nel Lazio).

Settore giovanile, il programma gare del weekend 18-19 gennaio

Altro weekend di gare per le nostre squadre del settore giovanile.

Si comincia sabato pomeriggio con l’Under 19 che, dopo il successo con il Ladispoli,  farà visita all’Aprilia Racing Club (Campioni d’Italia in carica).

Mentre lo stesso giorno l’Under 14 disputerà una gara amichevole a Torre Maura.

Domenica il piatto è più ricco: l’Under 17 affronterà in trasferta il Dabliu New Team che come noi comanda il raggruppamento A degli Allievi Provinciali.

L’Under 16 recuperà la gara contro il Tor de Cenci, mentre l’Under 15 giocherà a Ciampino.

 

20^ giornata, derby con l’Albalonga al Comunale. Mancherà ancora lo squalificato Massella

Dopo la bella vittoria contro il Ponsacco per 2 – 0, il Pomezia vuole continuare la sua striscia positiva fatta di 2 vittorie e un pareggio.

Domenica al Comunale arriva l’Albalonga, una della 4 squadre laziali inserite nel Girone E di Serie D, per quello che possiamo considerare un derby.

L’Albalonga del presidente Bruno Camerini è alla sua quarta partecipazione consecutiva nel massimo campionato dilettantistico e a riportarla in Serie D nella stagione 2014/2015  fu proprio Cristiano Gagliarducci, tecnico del Pomezia per 2 stagioni, e attualmente alla guida dello Spoleto nell’ Eccellenza umbra.

Nella stagione 2016/2017 l’Albalonga ha raggiunto la Finale di Coppa Italia di Serie D persa 2-1 contro il Chieri.

Attualmente la formazione del tecnico Mauro Venturi si trova al terzo posto in classifica con 34 punti in coabitazione dello Scandicci.

In 19 partite i biancoblù di Albano Laziale hanno collezionato 9 vittorie, 7 pareggi e 3 sconfitte. Mettendo a segno 27 reti e subendone 17.

Il loro miglior marcatore è Casimirri a quota 6, seguito da Cardillo con 5, Bosi 4 e il trio Succi, Di Cairano, Louzada a quota 2.

L’Albalonga nel turno precedente ha avuto la meglio sul Flaminia di Punzi portandosi a casa l’intera posta in palio con un secco 2 – 0 grazie alle reti di Succi e Magliocchetti.

Anche il Pomezia di Paolo Mazza sta attraversando un buon momento di forma e come ha sottolineato anche il tecnico pometino la squadra sta crescendo partita dopo partita e sta acquisendo quella solidità difensiva che forse era mancata nella prima parte di stagione.

Purtroppo mancherà ancora lo squalificato ed ex di turno Christian Massella che deve scontare ancora 2 giornate di squalifica.

All’andata al Pio XII di Albano Laziale terminò con il risultato di 2 – 1 in favore della squadra del Presidente Camerini: vantaggio Albalonga con Magliocchetti, pareggio del Pomezia con Evacuo e gol su rigore di Casimirri.

Fischio di inizio fissato per le ore 14,30 – Stadio Comunale di Pomezia – Prezzo del biglietto 5 euro.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Simone Taricone di Perugia, assistito dai signori Sergiu Petrica Filip di Torino e Alessandro Antonio di Boggiani.

 

Settore giovanile, il resoconto del weekend (11-12 gennaio)

Seconda vittoria stagionale per l’ Under19 che si impone 2 – 0 sul Ladispoli.

Roboante vittoira per l’Under17 che vince 8 – 0 contro il Casal Bernocchi e si consolida al primo posto della classifica.

Male l’ Under15 che ha perso in casa 0-2 contro la Vivace Furlani. Turno di riposo per l’ Under16 e l’ Under14.

Di seguito il resoconto dettagliato:

Mister Mazza: “Quella di Ponsacco è stata una bella vittoria. Stiamo acquisendo sempre più solidità a livello difensivo”

Vittoria importantissima per il Pomezia che espugna il Comunale di Ponsacco con un secco 2 – 0 grazie alle reti di Cafiero e Arduini.

Il tecnico Paolo Mazza analizza così il momento della sua squadra, che è al suo terzo risultato utile consecutivo dal suo arrivo (2 vittorie e un pareggio)

Si è vero da quando sono arrivato abbiamo inanellato 3 risultati utili consecutivi. Nel mercato di dicembre la società ha rimodellato la rosa inserendo giocatori di esperienza.

Nelle ultime gare abbiamo acquisito molta più solidità, soprattutto a livello difensivo.

Nelle tre gare con Foligno, Tuttocuoio e Ponsacco abbiamo subito pochissimo. Stiamo sulla strada giusta, mi aspetto ancora più disponibilità dai ragazzi.

Bisogna lottare tutti insieme per l’obiettivo della salvezza, mettendo da parte l’IO e ragionando come NOI.

Quella con il Ponsacco è stata una partita difficile. In settimana l’avevo definito un PlayOut anticipato. L’abbiamo preparata bene e si è visto. Abbiamo concesso poco o nulla all’avversario. Loro sono una squadra giovane con tanti ragazzi interessanti, ma noi abbiamo fatto pesare la nostra esperienza.

Ricordiamoci che il Ponsacco ha fatto per diversi anni il professionismo, è una piazza importante e ieri allo stadio c’era tanta gente. Il risultato poteva essere più rotondo: abbiamo chiuso la prima frazione in vantaggio di due gol. Nel secondo tempo ci siamo difesi con ordine, costringendoli a lanci lunghi e a giocate sull’esterno. Nel finale abbiamo avuto diverse occasioni. Nel complesso sono molto soddisfatto della prestazione.

Mi è piaciuto l’atteggiamento dei miei ragazzi. Il campo era ai limiti della praticabilità, ma nonostante questo siamo stati attenti, intelligenti e stretti tra i reparti.

Domenica ospiteremo l’Albalonga di Venturi. Ad Albano ho lasciato tanti ricordi e al Presidente Bruno Camerini e al Direttore Bianchi mi lega un’amicizia che va al di là del calcio. Ho allenato l’Albalonga in serie D e sono stato il Repsonsabile del Settore Giovanile. Sicuramente per me non sarà una partita come le altre…

E’ un derby, una gara molto attesa. Loro sono una squadra molto forte e la classifica parla chiaro. Hanno vinto 2 -0 contro il Flaminia che veniva da una striscia di risultati utiti consecutivi.

Sono fiducioso perchè vedo la mia squadra in crescita. Dobbiamo cercare di dare continuità ai nostri risultati.

Mi aspetto una grande prestazione da parte della mia squadra e la prepareremo al meglio.

19^giornata, trasferta in Toscana per la squadra di Mazza: avversario il Ponsacco penultimo in classifica

Dopo il pareggio per 1-1 di domenica scorsa in casa contro il Tuttocuoio, il Pomezia  torna in campo per la 19^giornata (seconda di ritorno). I rossoblù di Paolo Mazza giocheranno in trasferta in casa del Ponsacco.

L’FC Ponsacco 1920 è una società calcistica con sede nella cittadina di Ponsacco (comune di 15,000 abitanti) nella provincia di Pisa. La squadra toscana vanta ben 8 stagioni consecutive di Serie C disputete negli anni 90. Poi un lento declino con diverse retrocessioni fino al campionato di Promozione.

Nella stagione 2013-2014 ha vinto il campionato di Eccellenza e da allora ha sempre partecipato al campionato di Serie D. Nella passata stagione si è classificata al secondo posto del Girone E, vincendo anche i play off.

I ragazzi del tecnico Luigi Pagliuca, dopo un buon inizio di stagione, hanno avuto un periodo di flessione e al momneto si trovano immischiati nella zona retrocessione con 15 punti al penultimo posto della classifica.

In 18 partite hanno vinto 4 gare, pareggiate 3 e perse 11. E’ una delle peggior difese del torneo con 31 reti subite e 15 gol fatti.

All’andata i pisani si imposero per 1 – 3 al Comunale grazie alle segnature di Balduini, Tehe e Noccioli; mentre per il Pomezia andò a segno Cestrone.

Rispetto alla partita del 8 settembre sono cambiate tante cose. Infatti nella sessione di mercato invernale, come il Pomezia del resto, anche il Ponsacco ha cambiato tanto: è arrivato il nuovo direttore sportivo Jacopo Bartocci che ha rinforzato la squadra con gli acquisti di Pardera, Marinai, Belluomini, Maggiari, Dibrjil, Fischi e Ferrari.

Quella di domenica sarà un altro scontro salvezza ed entrambe le compagini venderanno cara la pelle.

Il loro miglior marcatore è l’attaccante italo-ivoriano di 20 anni Momo Tehe a quota 8 gol.

Il Ponsacco è reduce dalla pesante sconfitta per 4 – 0 in casa dell’Aquila Montevarchi.

Nel Pomezia mancherà lo squalifica Christian Massella appiedato dal giudice sportivo per tre giornate.

Fischio di inizio fissato alle ore 14,30 presso lo Stadio Comunale di Ponsacco (PI).

Dirigerà l’incotro il signor Luca Capriuolo di Bari, assistito da  Lorenzo Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto e Piero Cumbo
Agrigento
.

Settore giovanile rossoblù, il resoconto del weekend 4-5 gennaio

Non è stato un inizio d’anno dei migliori per il nostro settore giovanile.

L’Under 19 ha perso 8-0 ad Artena. L’Under 17 ha pareggiato 3 – 3 sul campo dell’Atletico Acilia.

Bene l’Under 16 e l’ Under 14 che hanno vinto rispettivamente 0-2 in trasferta con il Don Bosco Genzano e 4-2 in casa con la Polisportiva De Rossi.

Male l’ Under 15 che ha perso il derby con l’Unipomezia per 10-1.

Di seguito il dettaglio dei risultati:

Il Pomezia inizia il nuovo anno con un pareggio: con il Tuttocuoio finisce 1-1

Pomezia-Tuttocuoio 1-1 

Marcatori: 73′ Binàco (p), 83′ Mella (T)

 

POMEZIA: Pinna, Ceparano (dal 77′ Di Agostino), Morelli, Cafiero, Binàco, Di Emma, Ruggiero, Lo Pinto (dall’87’Arduini), Massella, Testardi (dal 67′ Petrini), Gallo.

A disp.: Opara, Abate, Paglia, Mantovani, Califano, Bizzaglia.

All.: Paolo Mazza. 

 

TUTTOCUOIO: Prisco, Gautieri (dall’87’ Segantini), Bertolucci, Wagner, Visibelli, Ruggero, Molinaro (dal 60′ Ercoli), Fino (dal 78′ DeCarlo), Pedalino (dal 46′ Chiti), Speziale, Benericetti (dal 77′ Mella).

A disp.: Giannangeli,Russo, Diolaiti, Lepri.

All.: Fabrizio Tazzioli.

 

Arbitro: Filippo Colaninno (sez. di Nola)

Ass.: Mara Mainella (sez. di Lanciano) e Matteo Siracusano (sez. di Sulmona)

 

NOTE. Ammoniti: 19′ Wagner (T), 34′ Ruggiero (P), 41′ Molinaro (T), 46′ Visibelli (T), 65′ Gautieri (T), 80′ Tazzioli (all. T), 88′ Bertolucci (T).

Espulso Massella (P) dopo il triplice fischio per comportamento non regolamentare.

Angoli: 3-4.

Recupero: 0′ pt, 5′ st.

 

Serie D (Girone E), 18ª giornata

Domenica 5 gennaio 2019, ore 14:30

Stadio ‘Comunale’ di Pomezia

 

Pomezia Tuttocuoio si spartiscono la posta in palio al termine di una gara con poche emozioni e decisa nella ripresa da due splendide punizioni calciate da Binàco Mella. 

Mazza senza Lisari Cestrone conferma il 3-5-2 vittorioso con il Foligno con Massella Testardi in attacco, mentre il nuovo allenatore dei toscani Tazzioli risponde con lo stesso schieramento con Speziale e bomber Pedalino in avanti.

Gara bloccata e con poche emozioni in avvio, con le due squadre che non si espongono più di tanto e i due portieri pressoché inoperosi.

L’unico pericolo è rappresentato da un colpo di testa velenoso di Cafiero smanacciato in angolo da Prisco al 18′, poi dopo il tiro centrale di Pedalino 4′ più tardi, Colaninno manda le squadre al riposo al termine di un primo tempo noioso e con poche emozioni.

La ripresa si apre con Chiti al posto di Pedalino nei toscani e con Testardi che dopo 5′ ha una clamorosa occasione per sbloccare il punteggio, ma il suo tiro a tu per tu con Prisco viene respinto in angolo con un miracolo dal numero uno ospite.

I toscani rispondono colpo su colpo e tra il 53′ e il 59′ si rendono pericolosi due volte dalle parti di Pinna prima col colpo di testa in corsa di Visibelli su azione d’angolo e poi con il tiro dal limite alto di Benericetti che non trovano però fortuna.

La gara viaggia sul filo dell’equilibrio fino al 73′, quando Binàco direttamente da calcio di punizione, pesca l’incrocio dei pali da 30 metri e fa esplodere il ‘Comunale’ per l’1-0 rossoblù.

A questo punto il Pomezia sembra in controllo del match, ma 10′ dopo il vantaggio, il neoentrato Mella pareggia il conto ancora una volta da calcio piazzato, con un bel sinistro a giro dal limite che gela Pinna e i sogli di gloria dei pontini.

Nel finale non succede più nulla e dopo 5′ di recupero e tanto nervosismo, con Massella espulso dopo il triplice fischio, Pomezia Tuttocuoio si devono accontentare di un punto a testa che serve poco a entrambe, con la squadra di Mazza sempre in zona play-out a quota 18, e quella di Tazzioli ancorata all’ultimo posto a 10.

La telecronaca integrale con la voce di Riccardo Selvi andrà in onda mercoledì 8 gennaio, alle ore 20:30 su Rete Oro News (canale 210 del digitale terrestre nel Lazio).

Settore giovanile rossoblu, il programma del weekend 4-5 gennaio

Dopo la sosta per le festività natalizie il nostro settore giovanile torna in campo.

L’Under 19 giocherà sabato contro la Vis Artena. Impegni in trasferta anche per l’Under 17 di scena ad Acilia, per l’Under 16 che affronterà il Don Bosco Genzano e l’Under 15 impegnata nel derby contro l’UniPomezia. Mentre l’Under 14 giocherà sabato in casa contro la Polisportiva De Rossi.

Di seguito il programma dettagliato:

EM Social

EM Social Subtitle